Alfredo Ascani // Tratto da "Cercavo una Sola Parola"

       	Osservavo il suo volto
       	ostile e ribelle
        pronto a lottare:
        un volto affamato.
        Poi, il tuo sorriso
        lo schiuse,
        le sue dure labbra
        vennero meno pesanti,
        tremarono.
        
        Tutto ciò poté,
        un doloroso e mesto
        sorriso di donna
        più, che il rigore
        e la legge.